Reumatologia

reumatologiaDiagnosi e trattamento delle patologie dolorose che coinvolgono l’apparato muscolo-scheletrico. L’inquadramento clinico “multidisciplinare”, è l’approccio fondamentale per il corretto trattamento del sintomo “DOLORE”. Nella pratica clinica, il paziente che lamenta dolore non sempre è affetto da una patologia dei muscoli o delle articolazioni e, non di rado, tale sintomo è la manifestazione di uno squilibrio funzionale o di un disturbo organico che coinvolge l’intero organismo o comunque strutture anatomiche completamente diverse, anche molto lontane dalla sede in cui il dolore viene riferito.

È il caso dei “Reumatismi Extrarticolari”, che interessano i tessuti molli muscolo-tendinei e periarticolari con frequenza sempre maggiore. Il trattamento di tali “Reumatismi” impone una precisa individuazione della sede di origine del dolore stesso, al fine di impostare la terapia farmacologica e strumentale mirata, che sia la risposta più efficace ed innovativa, nel rispetto della sicurezza e dei bisogni del paziente.

Le patologie dolorose più frequenti che vengono trattate sono:

Cervicalgia e traumi distorsivi del rachide cervicale, colpi di frusta
Lesione tendinea, tendinite e borsite
Postumi di traumi ossei, muscolari, articolari e/o legamentosi
Contratture, stiramenti e strappi muscolari
Pubalgia, epicondilite
Lombalgia, sciatalgia
Artrosi, condropatia
Fascite plantare, spina calcaneare
Riduzione dell’edema e del dolore post operatorio
Postumi di interventi di artroprotesi all’anca e al ginocchio
Esiti di frattura